Vieni a trovarci!

Valle Agricola (CE) , Nel cuore del Parco Regionale del Matese

Scrivici una email !

info@riscopriamovalle.org

Valle Agricola è un borgo di antichissime origini

In epoca sannita era tappa obbligata per i pastori che provenivano dalla bassa valle del fiume Lete in direzione dei pascoli montani. Tale antica usanza è stata confermata dal ritrovamento di diverse tombe sannitiche.

Successivamente fu “vico” romano (borgo autonomo) e, nel medioevo, il centro venne fortificato dai longobardi.

In epoca medievale il comune era chiamato Vallis Pratae (Valle di Prata) in quanto dipendente dalla baronia di Prata Sannita. I cittadini di Valle infatti già nel XIV secolo prestarono giuramento ai conti Pandone, signori di Prata.

Al 1814 risale il distaccamento amministrativo da Prata e la nascita del comune autonomo. Pochi anni prima (1810) la commissione feudale aveva abolito ogni esazione d’imposta nel comune a causa della povertà della gente che vi abitava. Nel 1863 il tradizionale nome del borgo (Valle di Prata) fu mutato in quello attuale (Valle Agricola) e, nel 1874, fu avviata la costruzione di una strada per Ailano al fine di sostituire l’antica via che passava per Prata.

Nel 1934, in piena dittatura fascista, la popolazione si ribellò per la forte pressione fiscale. Momenti drammatici si vissero anche durante la seconda guerra mondiale.

Nel 1945 passò dalla provincia di Benevento a quella di Caserta.

Nel 1980, seppure con una lieve maggioranza, i valligiani rifiutarono il mutamento del nome in “Valle Matese”.